PROGETTO
DENTALSANITY

Dentalsanity ha come proprio scopo quello di offrire servizi sanitari odontoiatrici di alta qualità, accessibili a tutte le fasce di utenza, anche quelle economicamente più deboli e, più in generale, quello di promuovere la cultura della valorizzazione della salute orale ad ogni livello sociale.

È per questo che la politica assistenziale si ispira a due valori fondamentali:

  • la “promozione della salute orale”
  • la “responsabilità sociale della odontoiatria privata”

Per Dentalsanity perseguire questi valori, vuol dire rappresentare un motivo di orgoglio e di fiducia per:

  •  i pazienti, perché ricevano, servizi di qualità all’altezza delle loro attese, che ne migliorano la salute e la qualità di vita;
  •  le donne e gli uomini che lavorano nell’impresa, perché siano protagonisti dei risultati con la loro competenza, il loro coinvolgimento e la loro passione;
  • i soci, perché siano certi che il valore economico dell’impresa continui ad essere creato, nel rispetto dei principi di responsabilità sociale;
  • il territorio di riferimento, perché sia implementata la promozione  sociale della salute orale nel rispetto di comprovati valori etici;
  •  i fornitori, perché siano copartecipi della filiera del valore e partner della crescita
Guarda il codice etico

Dentasanity è una B Corp

La Benefit Corporation costituisce un nuovo tipo di azienda che, volontariamente, rispetta i più alti standard di scopo, responsabilità e trasparenza. Le B Corp (nate negli Stati Uniti) si distinguono sul mercato da tutte le altre realtà in quanto vanno oltre l’obiettivo del profitto e innovano per massimizzare il loro impatto positivo verso i dipendenti, le comunità in cui operano e l'ambiente.

Si distinguono sul mercato da tutte le altre realtà in quanto vanno oltre l’obiettivo del profitto e innovano per massimizzare il loro impatto positivo verso i dipendenti, le comunità in cui operano e l’ambiente.

In questo modo il business si propone di diventare una forza rigeneratrice per la società e, più in generale, per la comunità in cui opera. Si tratta di un modello in rapida crescita a livello globale ma anche in Italia ora che esiste una specifica legislazione (L. 30.12.2015 n. 208, art. 1 co. 376 e segg.).

Il punto centrale dell’innovazione risiede nell’obbligo programmatico: l’aver dichiarato a priori che si perseguono, accanto al profitto, anche finalità di beneficio comune, impegna amministratori e dirigenti ad agire di conseguenza e a bilanciare in modo equo strategia e gestione. La norma da un lato vincola, dall’altro tutela gli amministratori, che avendo l’obbligo di perseguire entrambi gli scopi sono tenuti a farlo e a rendicontare in maniera adeguata.

Il “beneficio comune” può consistere sia nel perseguimento di effetti positivi sia nella riduzione di effetti negativi nei confronti di persone, comunità, ambiente, territori, beni e attività culturali e sociali, enti, associazioni, lavoratori, finanziatori, creditori, pubblica amministrazione e società civile (comma 378, lett. a)).

La società benefit deve inoltre: a) indicare nell’oggetto sociale le finalità specifiche di beneficio comune che intende perseguire; b) essere amministrata in modo da bilanciare l’interesse dei soci, il perseguimento delle finalità di beneficio comune e gli interessi dei soggetti sopra indicati; c) individuare il soggetto o i soggetti responsabili cui affidare funzioni e compiti volte al perseguimento delle finalità di beneficio comune; d) redigere annualmente una relazione da allegare al bilancio relativa al perseguimento delle finalità di beneficio comune (comma 379).

In sostanza, superando l’approccio «classico» del fare impresa, le società con finalità di beneficio comune introducono un salto di qualità nel modo di intendere l’impresa, tale da poter parlare di vero e proprio cambio di paradigma economico ed imprenditoriale.

L’intento  è, pertanto, proprio quello di consentire la diffusione nel nostro ordinamento di società che nell’esercizio della loro attività economica abbiano anche l’obiettivo di migliorare l’ambiente naturale e sociale nel quale operano, riducendo o annullando le esternalità negative o meglio utilizzando pratiche, processi di produzione e beni in grado di produrre esternalità positive, e che si prefiggano di destinare una parte delle proprie risorse gestionali ed economiche al perseguimento della crescita del benessere di persone e comunità, alla conservazione e al recupero di beni del patrimonio artistico e archeologico presenti nel luogo ove operano o sul territorio nazionale, alla diffusione e al sostegno delle attività culturali e sociali, nonché di enti ed associazioni con finalità rivolte alla collettività e al benessere sociale. Fatto questo che implica la predisposizione di una specifica relazione annuale sugli obiettivi perseguiti, resa accessibile al pubblico e redatta sulla base di standard di valutazione esterni.

DENTALSANITY offre prestazioni in tutte le branche specialistiche odontoiatriche in modo tale che tutti i pazienti possano trovare in un'unica sede, la risposta alle loro specifiche esigenze assistenziali odontoiatriche.

Tutti gli operatori, in base alle qualifiche richieste per ruolo e per mansione svolta, esercitano l’attività sotto il controllo della Direzione Sanitaria in modo interdisciplinare integrando le proprie competenze e partecipando a corsi di formazione continua. I nominativi e qualifiche dei Professionisti operanti nelle cliniche sono esposti in sala di attesa e permanentemente indicati nei badge personali.

 

 

DENTALSANITY non è un low cost odontoiatrico tuttavia riesce ad erogare prestazioni odontoiatriche di alta qualità a prezzi molto contenuti per le seguenti ragioni:

  • non ha come scopo primario il profitto, agendo come benefit corporation
  • si avvale di professionisti italiani che operano in autonome e diverse branche dell’odontoiatria, garantendo una specifica competenza per ogni esigenza ed agevolando l’ottimizzazione dei tempi e dei risultati delle cure.
  • utilizza solo materiali e dispositivi medici italiani certificati, lavorando in partnership con importanti e qualificati laboratori nazionali che, a fronte di importanti volumi di attività, consentono di ridurre i costi.
  • organizza le prestazioni odontoiatriche con particolare efficienza, favorendo un minor numero di accessi alla struttura da parte del paziente ed una riduzione dei tempi e liste d’attesa.
  • consente di accedere a forme di finanziamento convenzionate che agevolano i pagamenti senza generare costi per i pazienti.